La ricetta della Mattonella tiramisù… senza savoiardi!

Mattonella Tiramisù

 

Mattonella tiramisù
Un dolce classico rivisitato in forma semplice e veloce per preparare il tiramisù anche quando si è a corto di savoiardi.
Tutti conoscono il tiramisù, ma forse non è altrettanto conosciuto, in giro per l’Italia, la “mattonella”: spesso chiamato anche “dolce mattone” o “torta mattonella”, questo nome evocativo allude a un dessert al cucchiaio, semplice e tradizionale, tipico dell’Emilia. Preparata con pochi semplici ingredienti (burro, uova, liquore, biscotti, zucchero e caffè) la mattonella è da sempre associata al tiramisù, perché ne evoca sapori e consistenze: utilizzare particolari biscotti per la realizzazione di torte, dopotutto, è un uso piuttosto diffuso, dal tiramisù con crema pan di stelle alla ricetta della cheesecake. Questa versione della mattonella unisce i segreti dell’antica ricetta emiliana (aggiunta di liquore, uso dei biscotti secchi) con i tratti più amati del tiramisù (la crema al mascarpone, ovviamente, ma anche un tocco di cacao) per realizzare un connubio delizioso e irresistibilmente goloso.

Ingredienti

  • 300 g di biscotti secchi a piacere (possibilmente di forma piatta e schiacciata)
  • 250 g di mascarpone
  • 2 uova intere molto fresche
  • 125 g di zucchero
  • 150 ml di latte
  • un cucchiaio di liquore (tipo Vermut)
  • caffè q.b.
  • cacao amaro in polvere q.b.

Preparazione della mattonella tiramisù

Per prima cosa, preparate tre o quattro caffettiere di caffè (in modo da averne almeno un paio di tazze), e lasciatelo raffreddare in un contenitore dal fondo piatto. Versate nel contenitore anche il latte e il cucchiaio di liquore, e mescolate con cura.
Nel frattempo, iniziate la preparazione dividendo i tuorli dagli albumi, avendo cura di non lasciare traccia di tuorlo negli albumi e ricordandovi di utilizzare solo uova molto fresche (oppure di pastorizzarle, prima di precedere alla preparazione della mattonella tiramisù).
Aggiungete lo zucchero ai tuorli e mescolate energicamente con una frusta elettrica, per ottenere una crema chiara e spumosa. Incorporate il mascarpone ai tuorli, aggiungendone un cucchiaio alla volta e continuando a mescolare il composto con le fruste elettriche, in modo che non si formino grumi.
Montate gli albumi a neve ben ferma e poi incorporateli alla crema di mascarpone: prendete un primo cucchiaio di albumi e utilizzatelo per stemperare la crema, poi unite gli albumi montati un po’ alla volta, mescolando sempre dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Preparate una teglia con uno strato sottile di crema, ben distribuita sul fondo. Bagnate un biscotto secco nel mix di caffè, latte e liquore, inzuppandolo solo per qualche secondo, in modo che si ammorbidisca, ma senza sfaldarsi. Adagiate il biscotto sullo strato di crema, inzuppate e collocatene anche un secondo, accanto al primo, in modo da creare uno strato uniforme sopra la crema. Ricoprite con un ulteriore strato di crema. Alternate uno strato di biscotti inzuppati e uno di crema, in modo da terminare con quello di biscotti.
Riponete la mattonella tiramisù in frigo a riposare per almeno un paio d’ore; prima di servire, spolverizzate la superficie dei biscotti con un sottile strato di cacao amaro in polvere.
Il dolce si conserva in frigorifero per un paio di giorni, ma può essere congelato e scongelato all’occorrenza (riponendolo in frigorifero almeno 6 ore prima del servizio).


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER