Le Costolette di agnello fritte, un piatto facile e saporito per il Pranzo di Pasqua

Costolette di agnello fritte

fonte immagine: https://ricette.donnamoderna.com

 

Se non siete tra quelli che si scandalizzano perché a Pasqua c’è chi mangia l’agnello, potete continuare a leggere. Non voglio certamente entrare nella polemica, “agnello si- agnello no”. Penso che ognuno sia libero di rispettare le proprie tradizioni, se queste non danneggiano altre persone.

Detto questo, la ricetta di oggi ben si adatta al periodo pasquale. Sto parlando delle Costolette di agnello fritte: un piatto facile e saporito che potete portare a tavola per il Pranzo di Pasqua.
Una doppia panatura, realizzata con uova, farina e pangrattato, per un “involucro” croccante e saporito che conserva un cuore tenero. La frittura con olio ad una temperatura leggermente più bassa del solito vi garantirà un risultato perfetto: morbido dentro e fragrante fuori.

Ingredienti per 4 persone

12 Costolette di Agnello
80 g di pangrattato
2 Uova
8 Foglie di salvia
50 g di farina
1 Limone
sale – pepe q.b.
olio di Semi q.b.

Preparazione

Lavate bene le costolette per togliere il grasso e con l’aiuto del batticarne appiattitele. Praticate 3-4 taglietti nei bordi per non farle arricciare durante la cottura. In una ciotola sbattete le uova e aggiungete un pizzico di pepe. Infarinate le costolette, passatele nell’uovo e poi nel pangrattato. Fate una doppia panatura e ricordatevi di lasciare fuori l’osso… Per chi lo desidera può arricchire la panatura con qualche spezia (salvia, timo o rosmarino) o con del parmigiano.
In un’ampia padella mettete a scaldare l’olio ed appena sarà caldo immergete l’agnello poco alla volta, lasciando cuocere per 10 minuti e rigirando le costolette a metà cottura. Appena avranno raggiunto un bel colore dorato scolatele su carta da cucina e salatele. Servitele ben calde.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER