L’Europa firma i prodotti dei suoi territori, presente anche la Romagna

L'Europa firma i prodotti dei suoi territori

L’Europa firma i prodotti dei suoi territori

Finalmente una notizia positiva, è proprio il caso di dirlo. Dal mese di maggio ha infatti avuto inizio la campagna di comunicazione denominata “L’Europa firma i prodotti dei suoi territori”. L’attività ha lo scopo di ribadire importanza marchi tutela su frutta e verdura, nel caso dell’Italia Dop e Igp.

L’iniziativa, dalla durata triennale, è finanziata dall’Unione europea. L’obiettivo è quello porre l’accento sull’importanza dei marchi europei tutori del consumatore, promuovendo i prodotti d’eccellenza e di alta qualità quali la frutta e la verdura Dop e Igp.

I prodotti

Ecco qui i prodotti che ne beneficeranno: l’Asparago Verde d’Altedo Igp, la Ciliegia di Vignola Igp, la Pesca e la Nettarina di Romagna Igp, l’Insalata di Lusia Igp, la Pera dell’Emilia Romagna Igp, il Radicchio Rosso di Treviso Igp e Variegato di Castelfranco Igp e il Radicchio di Chioggia Igp.

Le iniziative

Le azioni di comunicazione saranno svolte con il sostegno dei Consorzi di Tutela presso le maggiori catene della grande distribuzione e organizzate con giornate di formazione e animazione nelle principali città italiane in differenti periodi in funzione della stagionalità dei prodotti a partire dal mese di maggio fino alla fine dell’anno.

Ai consumatori sarà dato modo di partecipare a eventi di promozione in cui si potranno degustare diversi piatti preparati con i prodotti a marchio Dop e Igp. Il progetto prevede anche una campagna online di promozione su siti specializzati di cucina e gastronomia.

Le attività si svilupperanno in funzione della stagionalità dei prodotti e del territorio di provenienza. Nel periodo estivo le degustazioni che riguarderanno la pesca e la nettarina si terranno lungo le coste del Veneto e dell’Emilia-Romagna. Mentre il periodo invernale vedrà protagonisti la pera e il radicchio nella zona del trevigiano.