Natura e mobilità slow per l’edizione speciale del Trat-Tour a Oriolo dei Fichi

Torre di Oriolo - Trat-tour

 

Trat-Tour  a Oriolo dei Fichi. L’appuntamento enoturistico sulle colline di Faenza si terrà il 13 e 14 giugno: itinerari tra vigne e strade di campagna da percorrere a piedi o in bicicletta per scoprire i sapori autentici del territorio tra degustazioni e picnic all’aria aperta.

Tante novità e un’anima ancora più avventurosa caratterizzeranno la quarta edizione del Trat-Tour di Oriolo dei Fichi in programma sabato 13 e domenica 14 giugno. Per garantire la massima sicurezza alle persone che andranno alla scoperta dei sapori enogastronomici del territorio facendo tappa presso le cantine di Oriolo, il format dell’evento è stato in parte modificato all’insegna della mobilità lenta e di un contatto ancora più stretto con la natura. Al posto del carro panoramico trainato dal trattore i partecipanti potranno muoversi tra le cantine a piedi o in bicicletta, scegliendo tra percorsi di diversa lunghezza e facilità tracciati dagli organizzatori e riportati su una cartina che verrà consegnata al momento della partenza. I diversi itinerari passano su strade di campagna o all’interno delle vigne in fioritura consentendo una full immersion tra i colori e i profumi della stagione.

Punto di ritrovo sarà come sempre la Torre di Oriolo, dove sarà possibile lasciare l’auto: da qui il sabato dalle ore 12 alle 19 e la domenica dalle ore 10 alle 19 ci si potrà mettere in cammino o in sella alla bicicletta per raggiungere le sette cantine di Oriolo dei Fichi (Leone Conti, Spinetta, San Biagio Vecchio, La Sabbiona, Poderi Morini, Ancarani e Zoli Paolo), dove sarà possibile degustare il Centesimino, il Famoso, l’Albana, il Sangiovese e gli altri vini tipici di questo suggestivo angolo della Romagna molto ben organizzato. In ogni cantina occorrerà indossare la mascherina e rispettare le norme sul distanziamento fisico tra le persone, per facilitare l’accoglienza dei partecipanti sarà presente un volontario dell’Associazione nazionale alpini di Faenza.

Alla Torre di Oriolo i partecipanti troveranno un punto ristoro attivo dalle ore 12 alle ore 21.30 dove saranno proposti un picnic caldo da gustare sul luogo e un picnic freddo da poter consumare durante il tragitto, entrambi composti da piatti e prodotti tipici della campagna faentina. Alcune cantine saranno attrezzate con piccoli punti ristoro.

Chi desidera muoversi sulle due ruote ma non ha un mezzo proprio, grazie alla partnership con Pedaliamo in Italia, potrà noleggiare per la giornata una bici da trekking tradizionale o elettrica oppure una mountain bike elettrica prenotandola entro giovedì 11 giugno al sito pedaliamoinitalia.it/trat-tour-bici-oriolo/ e ritirarla direttamente il giorno dell’evento alla Torre di Oriolo, dove dovrà essere riconsegnata a fine percorso.

Per ulteriori informazioni: tel. 333 3814000


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER