Appunti di degustazione: Agriturismo al Colle di Bertinoro

Avevamo intervistato Francesco Gherardi, titolare di Agriturismo Al Colle di Bertinoro, proprio poco tempo fa (link a fondo articolo) e in un’assolata domenica di agosto, ho avuto il piacere di immergermi nel paesaggio e nell’atmosfera bucolica ed elegante del suo ristorante, incontrando la sua cucina in degustazione.

L’ Agriturismo si trova infatti in una meravigliosa location di campagna a pochissimi chilometri da Bertinoro. Attorniato da campi di ulivi, di viti, con un’ area piscina, viali alberati e scorci meravigliosi, offre  soluzioni di alloggio, una spa ed un ristorante aperto a cena dal mercoledì al sabato e la domenica sia a pranzo che a cena.

 

Agriturismo Al Colle - Bertinoro

L’ ingresso.

La mia degustazione al ristorante dell’Agriturismo Al Colle ha inizio con una piccola entrée di benvenuto dalla cucina, un’ insalatina d’orzo molto fresca e piacevole che mi prepara alle portate che Francesco Gherardi e il suo staff hanno deciso di presentarmi. Come calice di partenza, apprezzo molto la proposta del Trebbiano, un vitigno molto presente nel nostro territorio, purtroppo spesso bistrattato, del quale abbiamo recentemente scritto nel nostro portale sottolineando l’ importanza della rivalutazione ( https://www.romagnaatavola.it/it/il-trebbiano-e-un-vitigno-da-rivalutare/ ). L’ etichetta in questo caso è quella della Cantina Sociale di Cesena, Tenuta Amalia. Siamo in totale sintonia con la valorizzazione dei nostri prodotti del territorio e in tal caso di quella accordata all’ area Bertinoro-Cesena. Conosciamo bene Tenuta Amalia e la qualità del loro lavoro.

L’antipasto che degusto ha -in primis- un bellissimo impiattamento, che denota una particolare cura nella composizione e un’ attenzione all’estetica del piatto, che sempre fa piacere incontrare: si tratta di una panna cotta salata a base di squacquerone, accompagnata da un Chutney di pere aromatizzato con le spezie, abbinata a crumble di polenta e ad una spennellata di pesto per ridare un po’ di sapidità. La piadina è rigorosamente fatta in casa.
Mi è piaciuto moltissimo: si sente che la materie prime utilizzate sono freschissime e che la lavorazione è rispettosa di ogni singolo ingrediente. Nel pesto è evidente quanto l’olio faccia la differenza: in questo caso è davvero un prodotto a km 0, perché Agriturismo Al Colle produce olio (profumatissimo), sia per la preparazione e l’accompagnamento ai piatti, sia per la vendita, seppur in piccola parte. Il gioco delle consistenze e degli equilibri restituisce al palato un viaggio nel gusto che tocca sapidità, dolcezza e acidità contemperate nelle note agrodolci. Ottimo e completo.

 

Agriturismo Al Colle - Bertinoro

 

La tradizione e la memoria le ritrovo a seguire nei fiori di zucchine ripieni di ricotta e acciughe, fritti con la loro pastella semplice senza uovo, di acqua e farina. In abbinamento sono servite con una salsina in agrodolce di acqua di pomodoro, peperone, aceto, salsa di soia e zucchero. Gustosissime, ottima la pastella e perfetta la frittura. Le frittelle di fiori di zucca sono davvero un piatto “semplice” ma evocativo, (anche se fare una buona frittura non è cosi scontato), che ti riporta a piacevoli sensazioni legate ai ricordi e ai sapori del nostro territorio, con una bella divagazione, quella della salsina agrodolce, che dà un tocco esotico e una spinta in più al piatto. Ne ordinerei volentieri altre.

 

Antipasto: fiore di zucchina ripieno e fritto.

 

La prossima portata è il primo. Mi vengono serviti dei generosi gnocchetti di ricotta al sentore di agrume. Nell’impasto del gnocchetto vengono infatti incorporate scorzette di arancia e di limone che danno al gusto e all’ olfatto un sentore agrumato molto interessante, al contempo delicato e raffinato. La dolcezza della ricotta con il profumo dell’ agrume, che non sovrasta, ma valorizza, si sposa davvero bene. Lo gnocchetto è adagiato su un guazzetto di spinacini, pomodori marinati e -apparentemente semplice- è assolutamente un piatto articolato a livello gustativo, con un piede sulla tradizione ed uno sull’innovazione.
In abbinamento calice di Manzoni Bianco di Cantina Mongiusti. Sempre dal cuore della Romagna (a tal proposito evidenzio che la carta dei vini è frutto di uno studio sul campo molto accurato e consapevole e denota questa grande volontà di valorizzare qualità, caratteristiche, cantine del nostro terroir).

 

Il primo: gnocchetto di ricotta e agrumi.

 

Il secondo mi farà giungere sazia alla fine del percorso degustativo: sono una cronista del gusto di buona forchetta, ma lascerò le sorprese dei dessert alla prossima volta che tornerò qui, e sarà molto volentieri.

La chiusura è un efficace incontro fra terra e mare e anche qui la tradizione incontra la ricerca, sia nelle cotture che nella scelta delle componenti: abbiamo una coscia di coniglio disossata, farcita con ripieno di scampi, pesto e zucchine. La cottura è effettuata a bassa temperatura e al forno, in sottovuoto (la carne è a dir poco tenerissima) . In seguito, viene ravvivata in padella direttamente con la bisque di scampi (sapida e saporita, per restituire la parte di salinità alla dolcezza dello scampo della farcitura) . A parte troviamo del cavolo cappuccio con salsa in agrodolce e salsa teriyaki.
Piatto generoso e molto ricco, mi ha ulteriormente dato conferma dell’ attenzione alla genuinità dei prodotti e dello studio che stanno dietro le quinte, con questo bello slancio creativo che parte dalla certezza della tradizione, offrendo prospettive diverse.

 

Il secondo: coniglio disossato farcito con scampi.

 

Non di meno il servizio merita una speciale menzione: molto attento, preparato, presente e comunicativo, mi sono sentita accolta e ho trovato una grande gentilezza.

Avevamo intervistato Francesco Gherardi, titolare dell’ Agriturismo Al Colle: leggi anche l’intervista per scoprire l’ identità di questo magnifica oasi di pace a due passi da Cesena e Forlì.
https://www.forliatavola.it/agriturismo-al-colle-a-bertinoro-cucina-e-relax-in-un-oasi-di-quiete/

Giulia Tellerini


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER