Ristorante Pizzeria Trattoria Cattolica Consegna a Domicilio Asporto di Cibo

Consegna a domicilio e asporto - Cattolica

 

Ristorazione di Cattolica: la consegna a domicilio (menù delivery) e il servizio di asporto (take away) di cibo e bevande.

Il Circuito Enogastronomico Romagna a Tavola aggiornerà periodicamente i servizi di consegna a domicilio (Menù Delivery) e asporto di cibo e bevande (Take Away) offerti dai ristoranti di Cattolica, ristoranti-pizzeria di Cattolica, trattorie di Cattolica, pizzerie di Cattolica dopo l’ordinanza che permette da riapertura in Emilia-Romagna dal 18/05/2020.

 


Gli esercizi non citati nella pagina possono richiedere l’inserimento tramite

Messenger  Whatsapp   Email

I contenuti sono coperti da Copyright | Tutti i dettagli qui >>

Consegne a Domicilio e Take Away

Ristoranti di Cattolica attivi con la Consegna a Domicilio e il Servizio d’Asporto

 

Ristoranti-Pizzerie di Cattolica attivi con la Consegna a Domicilio e il Servizio d’Asporto

 

Ristoranti, Trattorie e Pizzerie di Cattolica

A partire dal Lunedì 18 Maggio i gestori di ristoranti di Cattolica, trattorie di Cattolica e pizzerie di Cattolica sono autorizzati ad aprire i propri locali rispettando delle linee guida quali: evitare l’assembramento dei clienti all’ingresso dei locali, installazione di dispenser con gel igienizzanti per la pulizia delle mani e di apposita cartellonistica sulle regole di comportamento da seguire  (anche in lingua inglese, distribuzione dei tavoli in modo da garantire la distanza di almeno un metro tra le persone sedute (eccezioni alle regole di distanziamento per le persone dello stesso nucleo familiare), dando la preferenza, se possibile, alla sistemazione all’aperto (dehors).  E’ inoltre suggerita la prenotazione telefonica o digitale. Stop ai buffet a self-service.

I ristoranti, trattorie, pizzerie potranno continuare a vendere i loro piatti e le loro pizze mediante l’asporto – concesso da Lunedì 11 Maggio – e con la Consegna a Domicilio modalità attiva durante tutto il lockdown. Il Take Away dovrà essere gestito dai ristoratori di Cattolica garantendo la sicurezza dei consumatori attraverso la regolazione delle entrate nei locali con le stesse modalità già applicate dalle altre attività commerciali aperte.  In particolare l’opportunità di preparare cibo d’asporto (Take Away), che sarà l’occasione per i ristoratori di Cattolica di ripartire dopo il lockdown, potrebbe non essere temporaneo. Alla riapertura al pubblico, infatti, il numero di coperti nei ristoranti sarà limitato dalle norme di distanziamento tra i commensali e una parte dell’attività di cucina potrebbe dover essere dedicata proprio al Take AwayStrada facendo i ristoratori di Cattolica potrebbero scoprire che le persone nella realtà post “corona virus” hanno modificato le loro abitudini alimentari anche privilegiando il consumo di pasti a domicilio o sul luogo di lavoro. Stando alle previsioni, la tendenza futura potrebbe essere una richiesta più ampia di cibo d’asporto (Take Away) e consegne a domicilio (Menù Delivery), unita ad una maggiore disponibilità  di spazi all’aperto e all’utilizzo più diffuso delle tecnologie digitali per limitare i contatti personali.