Appunti di degustazione: Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro

Situata a pochi passi da Piazza della Libertà, nel cuore del piccolo borgo di Bertinoro, incastonato tra le colline romagnole sull’altura che guarda verso la linea segnata dal Mar Adriatico, l’Enoteca Bistrot Colonna è la meta prediletta da tutti gli appassionati di vini, che desiderano assaporare la qualità ed il gusto delle migliori etichette locali in abbinamento a selezioni territoriali di salumi e formaggi, crostoni, bruschette e dolci di produzione propria.

Si trova in Via Mainardi n° 10, nei locali dell’ex cinema Mazzini, e gode dello splendido panorama offerto dalle verdi colline della valle che degradano dolcemente sino al mare, sino a perdersi all’orizzonte. Atmosfere conviviali e clima accogliente, come vuole la più autentica e verace tradizione romagnola, fanno dell’Enoteca Bistrot Colonna il luogo perfetto per bere, cenare o semplicemente stuzzicare qualcosa, ascoltando musica.
E’ proprio questo il locale scelto per voi dai nostri cronisti del gusto.

L’immagine che ho in mente di Enoteca Bistrot Colonna è quella di un locale gremito di persone, sia all’esterno che all’interno, nel weekend ma soprattutto durante la bella stagione. Questa sera essendo un mercoledì d’inverno, l’atmosfera è molto più tranquilla, ma nonostante ciò, il locale mostra tutto il suo fascino. Bistrot colonna è un locale estremamente versatile, che spazia dagli aperitivi o il dopocena con gli amici nella zona bar, fino alle cene in tutta tranquillità della zona ristorante. Durante l’anno Luca, titolare del bistrot e grande appassionato di musica, non perde occasione per organizzare eventi musicali. Infatti al centro della sala intravvediamo il piano, l’anima del bistrot, che Luca, ogni tanto, durante il servizio suona incantando gli ospiti con la sua musica cristallina. Attorno a noi le luci soffuse del ristorante e la musica di sottofondo creano un’atmosfera rilassante, mentre lo sguardo corre oltre la vetrata, godendo della suggestiva e romantica vista mare, tempestata dalle luci della riviera.

 

Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro

 

La cucina propone alcuni piatti storici come i cappelletti al ragù in crema di parmigiano o il radicchio tiepido al balsamico e il bruciatino di guanciale, che rappresentano da sempre alcuni dei capisaldi indiscussi del bistrot, del quale rispecchiano e raccontano l’identità. Oltre ai classici in carta troviamo piatti più leggeri con elementi vegetali che danno alla cucina dell’enoteca un’impronta tradizionale, con accenti innovativi, moderni ed eleganti. In accompagnamento ai piatti della carta, troviamo una selezione di vini esclusivamente provenienti dal territorio di Bertinoro e dalle piccole realtà locali che Luca conosce una ad una: una scelta che valorizza strettamente Bertinoro e le sue colline dove il Sangiovese e l’Albana trovano il loro terreno ideale.

Ci accomodiamo al nostro tavolino vista belvedere. I piatti, le posate e i bicchieri, così come la tovaglietta in carta, tutto è essenziale ma di ottimo gusto. Apriamo le danze con due antipasti e partiamo con il cestino croccante di parmigiano con verdure all’olio profumato e il radicchio tiepido al balsamico e bruciatino di guanciale.

Il cestino richiama la tipica giardiniera, ma servita nel cestino croccante di parmigiano. Le verdure sono croccanti, delicate, insaporite giusto da un filo d’olio e dalle erbette aromatiche.

 

cestino croccante di parmigiano con verdure all’olio profumato Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Cestino croccante di parmigiano con verdure all’olio profumato

 

Ottimo anche il radicchio con i bruciatini: il sapore genuino del radicchio, intiepidito dal guanciale, è completato dalla nota dolce e acidula di un buon balsamico.

 

radicchio tiepido al balsamico e bruciatino di guanciale Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Radicchio con i bruciatini

 

Procediamo con il primo piatto, guidati dalla musica di sottofondo del piano.

Va da sé che non potevamo non scegliere il cappelletto di ragù in crema di parmigiano! Il piatto è il più rappresentativo del bistrot e per questo è in carta dal 1991. È per così dire un cappelletto “al contrario”, dove il ragù ristretto a base di lonza di maiale compare a sorpresa come ripieno, una volta affondata la forchetta nella pasta. Come condimento, il piatto presenta una crema leggera a base di panna freschissima, arricchita da una punta di parmigiano.

 

cappelletti al ragù in crema di parmigiano Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Cappelletto di ragù in crema di parmigiano

 

Il sapore del ragù e del parmigiano sono ben distinti ma mai invadenti e tutto è in perfetto equilibrio. Interessante il modo in cui questo piatto della tradizione è stato rivisitato in chiave contemporanea e moderna: i cappelletti raccontano, infatti, la tradizione romagnola, ma l’utilizzo del ragù come ripieno invece che come sugo di accompagnamento e la scelta della salsa alternativa come condimento capovolgono gli schemi, creando un piatto d’effetto e ben riuscito. A nostro avviso questo primo piatto è assolutamente divino, uno dei migliori cappelletti mai mangiati: uno di quei piatti che ti fanno venire voglia di ritornare subito qui a mangiarne altri!

Una volta terminata l’esperienza mistica dei cappelletti passiamo ai gnocchetti di patate alla pera e gorgonzola dolce. Anche il gnocchetto è un must del bistrot e gli ingredienti utilizzati variano a seconda delle stagionalità. I gnocchetti sono dolci e delicati e si sciolgono in bocca. L’abbinamento con il gorgonzola è d’obbligo: con la sua sapidità regala sapore al piatto, ma senza eccedere. La dolcezza della pera mitiga il sapore, per il giusto connubio di sapori.

 

gnocchetti di patate alla pera e gorgonzola dolce Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Gnocchetti di patate alla pera e gorgonzola dolce

 

La cena procede in relax rapiti dalla musica e dalla vista incantevole. Ci facciamo coccolare dal dolce e scegliamo la Millefoglie chantilly e frutti di bosco e la crema bruciata. La presentazione della crema bruciata è d’effetto e viene servita flambé con la fiamma che sfuma poco a poco. È speziata ed aromatica, con un forte sentore di caramello. La crema è liscia, leggera e fresca.

 

crema bruciata servita in flambé Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Crema bruciata

 

Anche la millefoglie con la chantilly non è da meno: la crema è setosa, dolce come il latte e la vaniglia, perfetta con i frutti bosco e il millefoglie croccante.

 

Millefoglie chantilly e frutti di bosco Enoteca Bistrot Colonna di Bertonoro
Millefoglie chantilly e frutti di bosco

 

Nonostante la cena sia ormai conclusa restiamo ancora qui a godere dell’atmosfera magica che aleggia intorno. C’è tanta bellezza spensierata qui da Enoteca Bistrot Colonna e un amore smodato per la musica, il buon cibo romagnolo, Bertinoro e tutta la Romagna.

Ce ne andiamo via con occhi sognanti, così come sospinti dalle note di una canzone d’amore, e con la voglia di tornare presto a Bertinoro e da Bistrot Colonna.

 

22/01/2020
Giulia Valentini

 


Rimani aggiornato sulle prossime iniziative! ✉ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER