Gli Strigoli, la saporita novità della Primavera Romagnola

strigoli

 

Strigoli, stridoli, s-ciopit, carletti, grisol, sonaglini… non mancano certo i soprannomi quando si parla di strigoli! Il silene vulgaris (questo il nome scientifico) è un’erba spontanea che si trova da maggio a settembre. Conosciuta sin dai tempi antichi per il suo gusto intenso, è un’autentica golosità! Per una tagliatella, essere affogata in un buon sugo agli strigoli è, come si suol dire, “la morte sua”…

Strigoli

Quest’erba spontanea e commestibile cresce in tutto lo stivale nelle stagioni calde. Nella tradizione romagnola, sembra che il nome “strigoli” derivi dal fatto che gli steli strisciando fra le dita “stridono”. La pianta si sviluppa in caratteristici fiori bombati, chiamati “bubbolini”. I nostri nonni da bambini probabilmente erano soliti giocare con i fiori di questa erba, questi ultimi, quando vengono schiacciati, emettono uno scoppiettio.

Queste erbe sono da sempre molto apprezzate in cucina. Si possono consumare anche crude, ma forse il miglior modo di gustarle è cuocerle dentro un bel sugo di pomodoro… Crescono bene in terreni calcarei baciati dal sole, fino a 1600 metri di altitudine!

Le Proprietà

Sono talmente amati in cucina che finora gli scienziati hanno preferito mangiarli che studiarli! Malgrado ciò, ecco qui alcune proprietà nutritive. Sotto questo aspetto, sappiamo che contengono molta Vitamina C. Studi molto recenti hanno inoltre rivelato un’elevata quantità di sali minerali e fenoli, composti antiossidanti. Il livello è addirittura più alto di quello rilevato negli spinaci.

Un altro studio sulle proprietà nutrizionali degli strigoli riporta questi valori:

Acqua 88%
Lipidi 0,6 – 0,8%
Fibra 3,1 – 3,5%
Carboidrati disponibili 3,9%
Proteine 3,6%

Ma lo strigolo è anche un’erba medicinale. Tuttora i preparati a base di strigoli sono usati per curare le oftalmie (infezioni degli occhi). Questo ci insegna che è sempre utile averli sottomano. Ancora meglio, dentro al piatto! Ecco qui alcune ricette che li vedono protagonisti.

 

Tagliatelle con gli strigoli

 

Polpette con gli strigoli

 


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER